INFORMAZIONI CHIAVE

Descrizione Prodotto:

Pattex SL 507 è un sigillante acetico monocomponente che polimerizza a contatto con l’umidità atmosferica formando una sostanza con elevate proprietà meccaniche e di trasparenza. Pattex SL 507 è il primo sigillante che garantisce applicazioni invisibili, infatti è estremamente efficiente per la sigillatura di giunti, su rifiniture interne ed esterne e su materiali vetrificati.

Principali caratteristiche del prodotto:

  • Resiste ai raggi UV
  • Alta elasticità
  • Alta aderenza
  • Una volta reticolato, è totalmente trasparente
  • Resiste ad invecchiamento e intemperie

Caratteristiche tecniche:

Prima della polimerizzazione:

  • Natura chimica: caucciù di silicone acetico
  • Aspetto: pasta tissotropica
  • Densità (ISO 2811-1): ca. 1,00 g/cm3
  • Tempo di polimerizzazione: 2-3 mm./24 h.(23ºC, 50%H.R., 20*10mm2)

Dopo la polimerizzazione:

  • Odore: caratteristico
  • Temperatura di esercizio da -50ºC a +150ºC

Resistente a:

  • Acido solforico (10%): eccellente
  • Ammoniaca (50%): buono
  • Soda caustica (20%): regolare
  • Ossigeno: eccellente
  • Ozono: eccellente

Aree di applicazione:

Pattex SL 507 Cristallino è utilizzato in tutti i lavori di decorazione in generale. Grazie alle sue proprietà meccaniche, il prodotto può essere applicato su:

  • vetro (vetrine, vetrate)
  • vetrificati
  • porcellana
  • ceramica (bagni e sanitari)
  • gres
  • alluminio anodizzato o laccato
  • legno e metallo verniciati (mobili ed elementi di arredo)

Colori e formati disponibili:

  • cristallino - cartuccia 300 ml

Conservazione:

Pattex SL 507 cristallino deve essere conservato in luogo fresco e asciutto a temperature comprese tra 5°C e 25°C. Se conservato nella confezione originale, il prodotto è stabile per 24 mesi.

APPLICAZIONE

Prima di ogni applicazione:

Assicurarsi che le superfici siano pulite, asciutte e prive di oli, grassi, polvere, ossidi.

1. Tagliare il beccuccio in funzione del diametro del cordolo da ottenere.

2. Estrudere il prodotto direttamente dalla cartuccia mediante l’uso dell’apposita pistola.

3. Al termine dell’operazione di sigillatura, si consiglia di coprire la cartuccia con una lamina di plastica per evitare la polimerizzazione e la conservazione del prodotto. Se fosse necessario, lisciare lo stucco con acqua e sapone prima che si formi la pellicola.

Nota:

Per informazioni in merito alla sicurezza del prodotto si consiglia di consultare la scheda tecnica.