INFORMAZIONI CHIAVE

Descrizione Prodotto:

Pattex SL 509 è un sigillante acetico che polimerizza a contatto con l’aria, mantenendo una forte elasticità e resistenza nel tempo. E’ particolarmente indicato per sigillature metalliche esposte ad alte temperature (+250 C° fino a picchi di +300 C°).

Caratteristiche tecniche:

Prima della polimerizzazione:

  • natura chimica: caucciù di silicone acetico
  • aspetto: pasta tissotropica
  • densità (ISO 2811-1): ca. 1,04 g/cm3 Nero – ca.1,25 g/cm3 rosso
  • tempo di polimerizzazione: 2-3 mm./24 h.(23ºC, 50% H.R.)

Dopo la polimerizzazione:

  • odore: caratteristico
  • temperatura di esercizio: da -50ºC a +150ºC con picchi da 300°C

Resistenza a:

  • acido solforico (10%): eccellente
  • ammoniaca (50%): buono
  • soda caustica (20%): regolare
  • ossigeno: eccellente
  • ozono: eccellente
  • acqua: eccellente

Aree di applicazione:

Pattex SL 509 alta temperatura è utilizzato in diversi settori:

EDILIZIA: per camini, forni, canne fumarie, riscaldamenti.
INDUSTRIA: per caldaie, giunti delle pompe, giunti dei termostati, giunti dei carter, giunti della scatola di trasmissione.

Inoltre, può essere applicato su diverse superfici:

  • metalli
  • alluminio
  • vetro
  • ceramiche
  • vetrificati

Colori e formati disponibili:

  • rosso - cartuccia da 280ml  - tubo da 70ml
  • nero - cartuccia da 280ml

Conservazione:

Pattex SL 509 deve essere conservato in luogo fresco e asciutto ad una temperatura compresa tra 5°C e 25°C. Se conservato nella confezione originale, il prodotto è stabile per 24 mesi.

APPLICAZIONE

Prima di ogni applicazione:

Assicurarsi che le superfici siano pulite, asciutte e prive di oli, grassi, polvere, ossidi.

2. Tagliare il beccuccio in funzione del diametro del cordolo da ottenere.

3. Estrudere il prodotto direttamente dalla cartuccia mediante l’uso dell’apposita pistola.

4. Applicare il prodotto e assicurarsi che il sigillante venga applicato in modo uniforme e abbia un buon contatto con entrambi i lati del giunto.

5. In caso di giunti di movimento, prima della sigillatura, inserire a pressione un cordolo antiaderente espanso, per delimitare la profondità del sigillante ed impedirne l’adesione sul fondo.

6. Lisciare il cordolo con una spatola bagnata con acqua saponata prima della formazione della pelle.

AVVERTENZE:

 

nota:

Per informazioni in merito alla sicurezza del prodotto si consiglia di consultare la scheda tecnica.